Rocca di Monte Cerignone

ROCCA DI MONTE CERIGNONE

Montecerignone fu un importante centro sin dalla dominazione dei Malatesta i quali sembra che aumentarono il perimetro delle mura e restaurarono la rocca preesistente su disegni di Leon Battista Alberti. Sembra poi che nel 1478, purtroppo non ci sono documenti certi al riguardo, quando il territorio ormai faceva parte della Provincia Ferertrana, vi lavorò al restauro il celebre architetto Francesco di Giorgio Martini da Siena per ordini di Federico I Duca di Urbino. L’artista rifece ex novo la parte alta dell’edificio secondo i canoni Rinascimentali, coniugando abilmente le caratteristiche di fortezza e palazzo signorile. Demolì la torre poligona e raddoppiò quella rettangolare così da convertirla quasi in un palazzotto merlato.
Lo scrittore Vespasiano da Bisticci, nel XV secolo, descrive l’edificio per l’appunto “rocca e casa” e da un dipinto di Francesco Mingucci del 1626 raffigura la rocca dal versante del fiume Conca, l’edificio era costruito da due ordini di finestre sormontate da un altro piano aggettante alle estremità e protetto da una grossa falda di copertura, rivelandone l’imponenza della struttura.
Nella seconda metà del ‘600 la rocca fu ceduta dallo Stato Pontificio al Comune che improntò i restauri necessari affidando i lavori al capomastro Lazzari Rinaldo da Montecopiolo e la spesa di tale intervento, 170 scudi, fu sostenuta anche dalle comunità di Monte Copiolo e Monte Boaggine.
Successivi lavori furono eseguiti nel 1834 ad opera dell’ingegner Menini ma da notare che nonostante queste modifiche la rocca conserva ancora la sua struttura quattrocentesca.

La rocca Feltresca è oggi una delle poche fortezze ancora superstiti, di tante che erano disseminate nel Montefeltro e delle quali oggi non restano che ruderi, perché Guido Ubaldo Duca d’Urbino, figlio di Federico le volle render prima di cederle a Cesare Borgia

https://www.iluoghidelsilenzio.it/la-rocca-di-monte-cerignone-pu/
http://www.museimontefeltro.it/index.php?id=14715
Francesco di Giorgio Martini – Trattato di architettura civile e militare
Gianni Volpe – Rocche e fortificazioni del Ducato di Urbino

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound