Il centro di tartuficoltura di Sant’Angelo in Vado

IL CENTRO DI TARTUFICOLTURA DI SANT’ANGELO IN VADO

Il Centro sperimentale di Tartuficoltura a Sant’Angelo in Vado è il più importante d’Italia per lo studio e l’applicazione di tecniche di tartuficoltura, all’avanguardia per le tecnologie di memorizzazione e di certificazione. A fianco del centro c’è un grande vivaio forestale che produce ogni anno migliaia di piantine tartufigene.

La produzione dei tartufi nella nostra provincia è profondamente radicata nei territori montani rappresentando un ruolo centrale soprattutto per l’ agroeconomia delle zone marginali. Negli ultimi anni però a causa dei cambiamenti climatici si sono registrate difficoltà crescenti che hanno compromesso gli equilibri agroecologici. i mercati da locali sono diventati nazionali ed esteri, rappresentando un’ulteriore sfida per il sistema produttivo che punta ad un ampliamento delle capacità di conservazione in grado di migliorare l’ utilizzazione del prodotto.
Il progetto, chiamato ReACT, sostenuto dal gruppo operativo FITAM, e cofinanziato dal PSR Marche 2014-2020 Misura 16.1, mira a razionalizzare le tecniche di produzione e gestione agronomica di piante tartufigene. L’attività di ricerca segue, dalla serra al campo, tutti gli aspetti funzionali alla promozione di un apparato ipogeo ricco di radici assorbenti oggetto di simbiosi con Tuber melanosporum. Il miglioramento delle tecniche vivaistiche passa attraverso la valutazione di substrati e contenitori e l’impiego di inoculi batterici per la promozione della micorizzazione.
In sintesi, persegue i seguenti obiettivi:
Innovazione delle tecniche vivaistiche di produzione di piante tartufigene
Messa a punto di sistemi di gestione degli impianti volti a limitare stress ambientali pregiudizievoli per la produzione attraverso l’adozione di sensoristica di precisione
Messa a punto di un sistema integrato di interventi volti a prevenire il declino o al recupero di tartufaie invecchiate e scarsamente produttive
Monitoraggio dell’effetto diversi trattamenti in vivaio e in campo sulla micorrizazione ed i mating types di Tuber melanosporum
Inoculazione di batteri che favoriscono la micorrizazione
Messa a punto di tecniche di liofilizzazione per conservare e valorizzare il prodotto “tartufo”

LA MOSTRA NAZIONALE DEL TARTUFO
Tutta la zona dell’Alto Appennino pesarese ed in particolare dell’alta Valle del Metauro (tra cui primeggia Sant’Angelo in Vado) è ricca del Tartufo Bianco Pregiato.
Sant’Angelo in Vado dal 1964 si propone come sede di questa prestigiosa manifestazione. La mostra si svolge nelle ultime tre settimane d’ottobre e nella prima di novembre e rappresenta un “contenitore” di diverse iniziative culturali, gastronomiche, sportive, scientifiche e di spettacolo.
Durante la manifestazione vengono organizzate numerose mostre: sugli Antichi Mestieri vadesi, sui “Tesori ritrovati”, sui reperti archeologici preistorici e dell’Antica “Tifernum Mataurense”, quelle dedicata ai fratelli Zuccari ed al musicista Mercuri. Altri importanti eventi sono la consegna del “Tartufo d’Oro ”, la massima onorificenza conferita a varie personalità ed organizzazioni, per il loro contributo, il premio giornalistico e la corte gastronomica presso Palazzo Mercuri.

CERCA GUIDATA DEL TARTUFO
Grazie alla collaborazione di esperti cercatori è possibile sperimentare l’emozione di cavare un fresco e profumatissimo Tartufo Bianco Pregiato: presso il Demanio Forestale, habitat naturale del tartufo stesso, ogni anno, durante il periodo della mostra si organizza la cerca guidata al Tartufo.. L’esperienza si svolge in uno scenario suggestivo rappresentato da un’ampia vallate boscosa punteggiata da casolari. Uno di questi, Cà Mascione, recentemente ristrutturato, è divenuto “casa del tartufo”, punto di riferimento per lezioni teoriche, di cerca e per rilassarsi immersi in un habitat fresco e incontaminato.

https://www.comune.santangeloinvado.pu.it/vivere-santangelo-in-vado/informazioni/il-tartufo
https://www.assam.marche.it/progetti-misura-16-1-psr-marche/react
https://sites.google.com/view/re-act/home?authuser=0

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google
Spotify
Consent to display content from Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from Sound